Le Vespe

"Le Vespe" sono la collana che Golem Edizioni dedica al "giallo" e al "nero"

 

 

 

Un trafficante d’arte, aristocratico elegantissimo ma ormai impoverito, trova la morte nell’austero studio del proprio appartamento, come lui raffinato ma decaduto. Un movente misterioso e inaspettato arma la mano dell’assassino risolvendo il male di vivere dell’uomo.

Un bellissimo giovane, baciato dalla fortuna, talentuoso e competitivo, viene aggredito alle spalle sul portone di casa. Quella che sembra una rapina finita male, si rivelerà qualcosa di diverso.

Un’anziana baronessa viene rinvenuta senza vita dalla fedelissima collaboratrice domestica, nella bella palazzina situata nel cuore del raffinato quartiere della Crocetta. Il medico incaricato di redigere il certificato di morte non è convinto e richiede l’esame autoptico che darà una risposta inattesa.

Tre nuove inchieste per il commissario De Nicola che, con la consueta sagacia e sensibilità, collabora con il Pubblico Ministero Enrica Risso per fare luce su questi delitti.

Ancora una volta Torino è il palcoscenico, affascinante e per certi aspetti inquietante, in cui il commissario si muove e lavora affiancato dai suoi fidi collaboratori. 

Anche la vita privata del commissario subirà dei cambiamenti.

 

pag. 200

€ 11,90

ISBN 978-88-85785-39-7

 

Dopo la morte della nonna materna, Cloe viene costretta dalla madre ad accompagnarla a Vas, il paese d'origine, per svuotare la vecchia casa prima della messa in vendita. Il ritorno in questo luogo sperduto, custode di brutti ricordi d’infanzia, rende Cloe nervosa e impaziente di andarsene per lasciarsi il passato alle spalle.

Quando tutto sembra ormai sistemato, rinviene una vecchia  scatola di latta che racchiude una roncola e un fazzoletto apparentemente macchiato di sangue, avvolti in un foglio di giornale del 1956.

Incuriosita dall’insolita scoperta, con l’aiuto del vecchio amico Fabrizio maresciallo dei carabinieri in pensione e l’appoggio silente del fidato gatto Pablo, Cloe si lascerà travolgere in una sfuggente indagine sul filo del pettegolezzo paesano dove chi sa, ha buoni motivi per tacere.

Sotto la lunga e, apparentemente lontana ombra del disastro di Marcinelle, l’esplosione della miniera belga in cui morirono 262 operai, si intrecciano le storie e i destini degli abitanti del piccolo paese montano.

Tutto pare senza soluzione, ma sarà proprio grazie all’intervento del gatto Pablo che verrà a galla una dura, quanto inimmaginabile verità.

 

pag. 268

€ 13,90

ISBN 978-88-85785-38-0

 

Un cadavere viene rinvenuto nella cantina di un bar e immediatamente viene allertata la squadra dell’ispettore Rubatto che, a causa di un banale infortunio e della sua naturale pigrizia, si trova a dover trascorrere alcuni giorni a riposo.

I suoi due fidi aiutanti, Stafano e Aceto, devono indagare, orfani del loro mentore, aggirandosi circospetti in un ambiente dove pare che i tradimenti e i sospetti siano all’ordine del giorno.

Quando la situazione sembra arenarsi, Rubatto entra in scena e scioglie l’enigma risolvendo brillantemente il caso.

Ironico e accattivante come sempre, anche questa volta Marco G. Dibenedetto riesce a coniugare la trama noir con le avventure, o

disavventure, personali dei suoi personaggi.

E con questa siamo arrivati alla settima avventura dell’ispettore Rubatto.

 

pag. 200

€ 13,90

ISBN 978-88-85785-23-6

 

Il romanzo postumo

di Umberto Lenzi

 

Umberto Lenzi in questo noir che viene pubblicato postumo ci regala

una trama dura, tesa, feroce come in un classico hard-boiled.

In una Milano livida e gelata un serial killer uccide donne lesbiche che si incontrano in un club esclusivo. Il commissario Ruinas fatica a trovare il

bandolo della matassa perso anche dietro ai propri pensieri, ai rimpianti e ai rimorsi.

Qual è il movente di questi efferati omicidi? In un crescendo di tensione l’indagine procede ma la polizia sembra arrivare sempre un passo

dietro l’assassino fino alla svolta finale che rappresenta una vera e propria resa dei conti e dove nessuno può più nascondere le proprie angosce.

 

Umberto Lenzi (Massa Marittima, 1931 - Roma, 2017) è stato uno dei maestri del cinema di genere italiano, Ha firmato gialli come ORGASMO e SETTE ORCHIDEE MACCHIATE DI ROSSO, polizieschi come MILANO ODIA LA POLIZIA NON PU’ SPARARE, ROMA A MANO ARMATA, NAPOLI VIOLENTA. I suoi film sono particolarmente apprezzati da Quentin Tarantino, Joe Dante e Tim Burton. Ha pubblicato, dal 2008, sei romanzi della serie imperniata sull’investigatore privato Bruino Astoilfi, che indaga sul set di celebri film.

 

pag. 256

€ 13,90

ISBN 978-88-85785-13-7

 

Il "giallo" d'esordio

del capitano Zani e di Tullia

 

A Lerici, nel corso di un autunno incredibilmente freddo, la giovane e affermata pittrice Tullia Renzi scopre il cadavere di due anziane signore e della loro domestica, tutte e tre torturate con strani segni sul viso simili a incisioni rituali. I sospetti degli investigatori, guidati dal giovane e prestante capitano Zani, si appuntano su un gruppo di conoscenti e amici che vivono l’uno accanto all’altro nella piccola ed elegante frazione della Rocchetta: tra i sospettati c’è anche Tullia, con cui ha incominciato una promettente storia d’amore, nonostante i nodi irrisolti della sua vita privata. La soluzione del caso arriverà appena in tempo ad evitare altre morti e sarà uno shock e una ferita per tutta la collettività.

Maria Antonietta Macciocu è nata a 21 Sassari e vive a Torino. Laureata in Storia del Teatro, ha pubblicato il libro di poesie Amore che non tocca (Mediando, 2010), e, nel 2018, Tango rosso (Golem Edizioni). Donatella Moreschi è nata a Firenze e vive a Torino. Laureata in Lettere Classiche, ha lavorato per alcuni anni come redattrice per la casa editrice Stampatori e successivamente ha gestito come socia e proprietaria alcune librerie torinesi. Insieme hanno pubblicato Petalie. Romanzo popolare sardo-piemontese (Mediando, 2011), e l’ebook Vinile. Romanzo familiare in colonna sonora (Indies g&a, 2014),. Nel 2017  per Golem Edizioni è uscito Con le migliori intenzioni, secondo episodio con Tullia Renzi e Nicolò Zani.

 

pag. 288

€ 13,90

ISBN 978-88-85785-12-0

 

Un nuovo attesissimo caso per

l’ispettore Rubatto

 

Torino. Alla vigilia delle elezioni comunali viene ritrovato il corpo senza vita della figlia del più autorevole candidato alla ambitissima poltrona di sindaco: Marco Lovisolo. Rubatto e la sua squadra iniziano immediatamente le indagini ma, questa volta, la flemma dell’ispettore viene messa a dura prova dal fatto che lui e Marco Lovisolo erano stati compagni di scuola e grandi amici prima che la vita, e le loro scelte, li allontanasse l’uno dall’altro.

Le domande a cui dare risposta sono molte ma una svetta su tutte: era Luisa la vittima designata o qualcuno ha voluto colpire il padre?

 

Marco G. Dibenedetto è nato nel 1972 a Torino, dove esercita la professione di psicologo e psicoterapeuta oltre a insegnare in una scuola superiore. Nel 2008 ha pubblicato il suo primo romanzo, un thriller, dal titolo Il cacciatore di vite (Fratelli Frilli Editori). Ha poi dato vita al personaggio dell’ispettore Rubatto che, con questa, è giunto alla sua sesta indagine. Con Golem Edizioni ha già pubblicato le indagini precedenti.
Fa parte del collettivo ToriNoir.

 

pag. 200

€ 11,90

ISBN 978-88-98771-85-1

 

Un noir dove nulla è ciò che sembra, e che vede nascere un personaggio che resterà indelebile nella mente dei lettori

 

Jacob e Klara sono amanti. Lui è italiano nonostante il nome, dirigente in una compagnia di Leasing; lei è una giovane ucraina che scompare il giorno dopo l’Epifania. Jacob subisce un incidente in montagna con la famiglia e non si accorge subito dell’sms di Klara. Dopo qualche giorno recupera il cellulare e può leggere il testo del messaggio: A 807346 t.p. Jacob si rivolge a un’agenzia investigativa, diretta da Simona Fontana, una ex anoressica con strascichi irrisolti. Simona, insieme al socio Paolo e a un genio dell’informatica, detto Neo, si troverà coinvolta in una corsa contro il tempo per scoprire che fine ha fatto Klara e cosa nasconde l'ambiguo mondo che la circonda; il tutto a rischio della sua stessa vita.

 

Ida Ferrari è nata e vive a Brescia. Ha frequentato un corso di scrittura creativa di due anni alla Scuola Holden a Torino (2003/2005). Nel 2012 ha pubblicato con Armando Curcio Editore un noir dal titolo Blackmail con lo pseudonimo americano (voluto dall'editore) di Carol J. Keaton. La vincita ha vinto nel 2015 il terzo premio al Festival Giallo Garda sezione inediti. Ha collaborato all’antologia “Nessuna più” Elliot (quaranta scrittori contro il femminicidio), con il racconto Intorno a lei.
A maggio 2013 il suo racconto Roberta camminava è stato tradotto in inglese e presentato a Dublino all'interno dell’Italo-Irish Literature Exchange con Dacia Maraini e Catherine Dunne.

 

pag. 372

€ 13,90

ISBN 978-88-98771-83-7

 

Noir

in Riviera

 

Alberto Braida fa il portiere all’Hotel Vesuvio di Rimini. La sua vita si divide tra notti dietro al bancone della reception, giri in moto sotto il sole d’agosto e il traffico di cocaina per conto del boss Salvatore Mastantuono, fratello di sua moglie e padre di Ciro, una testa calda arrogante e violenta. La routine è rotta dagli scontri con la mafia cinese, decisa a impedire l’acquisto del grattacielo di Rimini da parte di Salvatore, e dall’arrivo in hotel di alcuni naziskin milanesi.
Approffittando del suo ascendente sul giovane leader del gruppetto, figlio della sua compagna di vita e latitanza negli anni ’70, e del provvidenziale assalto di due sicari, Alberto ordisce un piano di fuga, spinto anche da una passione improvvisa e irresistibile per una donna sola e bellissima.

 

Fabio Orrico è nato, vive e lavora 19 a Rimini. Ha pubblicato il thriller Giostra di sangue, scritto a quattro mani con Germano Tarricone, (Echos edizioni, 2015) e il romanzo breve Il bunker (ErosCultura, 2016). Nel 2017 è uscita, per i tipi di Fara Editore, la raccolta di poesie Della violenza. Una guerra di nervi.
Germano Tarricone è nato a Milano. Vive a Santarcangelo di Romagna. È uno sceneggiatore cinematografico. Ha pubblicato il thriller Giostra di sangue, scritto a quattro mani con Fabio Orrico
(Echos edizioni, 2015).

 

pag. 312

€ 13,90

ISBN 978-88-98771-86-8

 

L’atteso ritorno ritorno del

commissario De Nicola

 

Il ritrovamento del corpo senza vita di un impresario spavaldo e spregiudicato, una giovane cantante assassinata in un locale mentre interpreta Fever, la fine tragica e inspiegabile di una vedova fascinosa e anticonformista e il bizzarro omicidio commesso ai danni di un imprenditore utilizzando un’arma semplice quanto letale: quattro vicende ambientate nella misteriosa Torino, quattro misteri per De Nicola, sempre affiancato dalla dottoressa Risso, Pubblico Ministero combattiva e ironica, dai suoi collaboratori e da Maria, la fidanzata passionale ed esuberante.

 

Lionello Capra Quarelli, nato a Torino nel 1957, lavora nella grande industria. S’interessa di teatro, di cinema e di fotografia, oltre che di letteratura. È al suo quarto libro con lo stesso protagonista, ha già pubblicato con Robin Edizioni L’uomo in nero e altre storie e La ragazza ingenua, il tipografo e altre storie e con Golem Edizioni L’appartamento del primo piano e altre storie.

 

pag. 232

€ 9,90

ISBN 978-88-98771-77-6

 

Disponibile anche in e-book

 

Un thriller onirico e surreale caratterizzato da grandissima tensione

 

Maura Allegri è una giornalista “ribelle”, vorrebbe trattare articoli importanti e di rilevanza sociale e non sottostare alle direttive del suo capo, che invece le chiede solo articoli di sicuro impatto sul pubblico. Quando, in metropolitana, Maura si imbatte in un uomo inquietante con la bocca storta e un atteggiamento che lo fa apparire come un pedofilo, decide di seguirlo fino a una fabbrica abbandonata della periferia romana. Inizia così una sorta di discesa agli inferi, un incubo che sembra non avere fine, dove i fantasmi del passato si intrecciano con l’orrore del presente ed emerge la consapevolezza che il “diavolo” che “una misteriosa setta” cerca di evocare non esiste, perché il diavolo è in ognuno di noi, la sua “materializzazione” non è che una scusa per poter fare del male al prossimo.

 

Daniele Picciuti è romano, classe 1974, vincitore e finalista a numerosi concorsi letterari, ha all’attivo varie pubblicazioni in antologie multiautore. È Presidente dell’Associazione Culturale Nero Cafè. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Ritorno alla Mary Celeste (Dunwich Edizioni, 2013), La polvere del tempo (Nero Press, 2014), Terraluna (Runa Editrice, 2014), Virtual Flux e Room 12 (Delos Digital. 2014), R’lyeh. Dal profondo (Dunwich Edizioni, 2015), Clowns vs Zombies, scritto a quattro mani con Luigi Bonaro (Nero Press Edizioni, 2015).

 

pag. 256

€ 9,90

ISBN 978-88-98771-71-4

 

Disponibile anche in e-book

 

Dall'Amazzonia alla Provenza e a Torino, una lotta contro il tempo: il nuovo romanzo di Patrizia Durante

 

Mani per accarezzare, mani per amare e proteggere; mani per imbracciare armi e concludere sporchi affari, per inquinare, per distruggere e rubare per sempre l'innocenza. E ancora mani per squarciare, per punire, per purificare con lucida crudeltà. Un giallo mozzafiato che conduce il lettore dalle nebbie piemontesi e i segreti della Cavallerizza di Torino alla foresta amazzonica, attraverso i colori della Provenza e il profumo di lavanda, tra narcotrafficanti, l'ombra dei Servizi Segreti, bieca pedofilia e sete di vendetta a qualsiasi costo. Il commissario Rebecca Messori, con acume, fascino e determinazione, dà la caccia a un serial killer abile e spietato, in una lotta contro il tempo densa di colpi di scena e inaspettati nodi esistenziali.

 

Patrizia Durante è curiosa, ama la lettura Torino, la città dove è nata. Con Angelo Caroli ha pubblicato la raccolta di poesie Questione di cuore (Pintore, 2007), il giallo Baci del diavolo (Pintore, 2007), il libro di cronaca Fantasma di donna (Editrice La Stampa, 2008), con i giallisti Angelo Caroli, Mario Barbero, Pier Massimo Prosio e Claudio Cerasuolo Delitto alla Fiera del Libro (Pintore, 2008) e il libro di cronaca Statuto la memoria perduta - 13 febbraio 1983 - con Gabriele Galvagno (NC Communication, 2012). È l’unica scrittrice presente tra i membri di Torinoir, come socio fondatore.

 

pag. 320

€ 9,90

ISBN 978-88-98771-54-7

 

La quinta indagine

dell'ispettore Rubatto

 

 

Un pazzo omicida semina il terrore nel mondo dell’alta moda e del glamour uccidendo e sfigurando ragazze destinate alle passerelle o alle copertine delle riviste patinate. Una sfida per l’ispettore Rubatto e per i suoi uomini più fidati che si trovano a doversi confrontare con un’inspiegabile crisi del loro capo, proprio nel momento in cui ne avrebbero più bisogno. Tra un dubbio e l’altro Rubatto deve fermare la scia di morte e sciogliere un nodo legato alla sua vita privata che rischia di fargli perdere lucidità e di condurlo verso l’abisso.

 

Marco G. Dibenedetto è nato nel 1972 a Torino, dove esercita la professione di psicologo e psicoterapeuta oltre a insegnare in una scuola superiore. Nel 2008 ha pubblicato il suo primo romanzo, un thriller, dal titolo Il cacciatore di vite (Fratelli Frilli editore). Ha poi dato vita al personaggio dell’ispettore Rubatto che, con questa, è giunto alla quinta indagine. Con Golem Edizioni ha già pubblicato le indagini precedenti. Fa parte del collettivo ToriNoir.

 

pag. 240

€ 9,90

ISBN 978-88-98771-45-5

 

La prima indagine

dell'ispettore Rubatto


Un romanzo colorato di giallo, un giallo costruito come un romanzo...

Un omicidio in via Gioberti a Torino e due inediti poliziotti in cerca del movente prima che dell'assassino.

Ma forse il tutto è nato da una frase letta chissà dove: "... scusa mamma se ho sempre cercato di essere quello che non sei tu! Però ho fallito e sono come te, un bacio. Lucrezia..."

Marco G. Dibenedetto ha dato vita al personaggio dell’ispettore Rubatto pubblicando con Kilometro-zero edizioni le prime due indagini (E.N.D., forse qualcuno è già morto… e Che Idiota!) e con Golem Edizioni la terza: Il mare odia gli spigoli.

Marco G. Dibenedetto fa parte del collettivo ToriNoir.

 

pag. 224

€ 9,90

ISBN 978-88-98771-28-8

 

Disponibile anche in e-book

 

Tra BDSM e delitti:

il pericolo corre sul web!

 

John Profeti, rientrato in Italia, a Roma, dopo aver lavorato nella divisione di analisi comportamentale dell'FBI e stanato un sadico serial killer, viene coinvolto in una nuova indagine. Attraverso un sito internet, Mastlave.it, vengono adescate le vittime: uomini attratti dalle pratiche sadomaso e BDSM. John ne viene a conoscenza attraverso la visione di due video che mostrano dapprima i giochi erotici e poi gli omicidi. L'unico sospettato è sparito nel nulla e l'unico modo per mettere insieme tutti i pezzi del puzzle è la rete: internet per fortuna non cancella le tracce e poco a poco svelerà una serie di verità tanto scioccanti quanto incredibili. Anche stavolta John dovrà riuscire a salvare una vita in pericolo, ma soprattutto, dovrà fare di tutto per riuscire a salvare se stesso.

 

Fiorenzo Catanzaro è nato a Vinci (Fi) il 18 Maggio del 1971. Attualmente risiede a Empoli. Ha un passato da cantautore e nel 2007 ha pubblicato il CD Per sempre ostinato. Ha partecipato a molti festival tra cui il "Premio Mia Martini" e il “Festival di Saint Vincent”. Dal 2000 si esibisce in serate di pianobar. Ha un suo blog www.fiorenzoca- tanzaro.it ed è amministratore del portale Farekaraoke.it. Negli ultimi anni si è dedicato alla scrittura pubblicando alcuni racconti e nel 2015, con Golem Edizioni, il romanzo Oltre la verità con il quale è giunto terzo al Premio “World Literary Prize” assegnato a Parigi.

 

pag. 272

€ 9,90

ISBN 978-88-98771-55-4

 

Arte e segreti:

Il Liceo non è mai stato così oscuro

 

Primavera 1976. Una quindicenne cinese scompare nei corridoi di un cupo liceo artistico, dove il bullismo, le sopraffazioni e la legge del branco sono all’ordine del giorno: la metà oscura e sotterranea di una scuola che distoglie lo sguardo in nome dell’ordine e di un falso quieto vivere. Un professore con la passione della pittura, una relazione tossica da dimenticare, un gruppo di ragazzi della “Torino bene” annoiati e abituati ad avere tutto, sullo sfondo di una città di ombre, indifferenza e improvvisi squarci di colore: una storia dalle atmosfere torbide e dal ritmo incalzante e cinematografico, che trascina il lettore dagli “infernotti” a una vetta fatale, una corsa a precipizio verso gli abissi dell’eccesso e un sorprendente finale.

In ballo la verità, l’amore e la vita: fino a che punto può spingersi il “gioco”?

 

Roberto Gandus è nato a Torino nel 1941 vive tra la sua città d’origine e Roma.

Noto soprattutto come sceneggiatore cinematografico e televisivo, ha lavorato tra gli altri con Pupi Avati, Lamberto Bava ed Eriprando Visconti.

Laureato al Politecnico, è anche un architetto e un affermato pittore.

Per Fratelli Frilli Editori ha pubblicato L’ultima esecuzione, che ha ottenuto un grande consenso di pubblico, e il recentissimo La sarta. Torino 1942.

 

pag. 176

€ 9,90

ISBN 978-88-98771-37-0

 

Disponibile anche in e-book

 

Quattro nuove indagini per il commissario De Nicola


Il commissario Alfredo De Nicola, lucano di Maratea trapiantato a Torino, scopre una città poliedrica, raffinata e affascinante ma incattivita e intristita da una grave crisi economica e sociale.
Collabora con il pubblico ministero Enrica Risso, donna ricca d’ironia e gusto per la vita, a cui lo lega una grande complicità.
Al suo fianco gli ispettori Mancuso e Pennisi, la sensuale vice ispettrice Cioni nonché la fidanzata Maria, passionale e appassionata.

Un appartamento chiuso da molti anni è il luogo polveroso e sinistro dove un pensionato trova la morte.
Un giovane notaio inspiegabilmente cade nella tromba delle scale del lussuoso condominio dove ha casa e studio
Una dottoressa cinquantenne, da poco separata, incontra il suo assassino sotto casa, rientrando da una partita di bridge.
Una coppia di architetti di New York in viaggio di nozze scopre nell’ascensore del lussuoso hotel che li ospita il corpo senza vita di un imprenditore.

Quattro indagini in cui il commissario dovrà abbinare intuito, sensibilità e capacità investigative.
 

 

pag. 288

€ 9,90

ISBN 978-88-98771-14-1

 

Disponibile anche in e-book

La quarta indagine

dell'ispettore Rubatto


Il cadavere di un ragazzo viene trovato nella propria abitazione.
Il corpo è disteso sul letto, coperto da un telo verde simile a quello che si usa nelle sale operatorie degli ospedali.
Solo una parte è scoperta, sulla quale un bisturi ha fatto il proprio lavoro.
Perché?
Un’operazione non riuscita o un messaggio nefasto?
L'ispettore Rubatto e i suoi fidi collaboratori sono alle prese con un nuovo mistero che si snoda tra
San Salvario e Grimaldi di Ventimiglia.
Anche in questo caso i colpi di scena non mancano, così come le stimolanti riflessioni dell’ispettore su cosa sia giusto e cosa no.

Marco G. Dibenedetto è nato nel 1972 a Torino, dove esercita la professione di psicologo e psicoterapeuta oltre a insegnare in una scuola superiore. Nel 2008 ha pubblicato il suo primo romanzo, un thriller, dal titolo Il cacciatore di vite (Fratelli Frilli editore). Ha poi dato vita al personaggio dell’ispettore Rubatto che, con questa, è giunto alla quinta indagine. Con Golem Edizioni ha già pubblicato le indagini precedenti. Fa parte del collettivo ToriNoir.

 

pag. 288

€ 9,90

ISBN 978-88-98771-17-2

 

Disponibile anche in e-book

Il ritorno di una maestra del thriller psicologico


Lontana da tutti, con l'unica compagnia di un gatto certosino, Valeria lavora assiduamente al libro non prestando attenzione alle voci che la riguardano, ma quando nella casa cominciano a manifestarsi strani episodi, sospetta che stiano cercando di spaventarla per allontanarla. Sarà dopo aver conosciuto un dodicenne sordomuto e sensitivo, che gli eventi straordinari la sorprenderanno ancora di più. Curiosità e bisogno di comprendere si fanno sempre più forti mentre si insinua in lei il dubbio d'aver ereditato la follia della madre.

Artemisia Loro Piana vive attualmente in Biella.
Dopo 40 anni di lavoro presso il Comune di Valle Mosso, può finalmente dedicarsi alla  passione per l'arte, in tutte le sue forme.
Dipinge quadri, il cui tema dominante è la casa.
Nel 2006 ha pubblicato il suo primo libro dal titolo IMPERFETTO edito da Il Filo nella collana Nuove Voci. Nel 2010 pubblica il secondo romanzo: Mare di Fiele edito da Delosbook, risultato vincitore del premio thriller magazine.

 

pag. 392

€ 12,90

ISBN 978-88-98771-20-2

 

Disponibile anche in e-book

FOLLOW ME

© 2014 by Giancarlo Caselli. Proudly created with Wix.com

  • Wix Facebook page
  • Twitter Classic
  • c-youtube
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now